Tart alle pesche

Ricetta estiva e gustosa di Laura

Un ricetta semplice e gustosa per tutta la famiglia

Le mamme sono sempre di corsa ma vorrebbero sempre cucinare qualcosa di buono per i propri bambini, ecco una delle semplici ricette che garantirà una merenda prelibata per i bambini (ma anche per i genitori).

Ingredienti

Per la pasta:

300 gr farina di frumento 00

200 gr burro freddissimo

60 gr zucchero

50/60 ml di acqua freddissima

un pizzico di sale

½ cucchiaino di lievito per dolci

vaniglia naturale in polvere

Per il ripieno:

5 – 6 pesche medie normali o nettarine. Le nettarine si possono lasciare con la buccia.

qualche cucchiaio di zucchero grezzo

25 gr cocco râpé

Attrezzatura:

mattarello

mixer a lame

teglia da forno

carta forno

Preparazione

Pesate il burro, tagliatelo a dadini e passatelo 10/15 minuti in freezer.

Nel frattempo pesate tutti gli ingredienti e preparate le pesche sbucciandole e tagliandole a spicchi.

Riunite nel mixer la farina, il sale, la vaniglia e il lievito. Date una breve frullata per amalgamare.

Unite il burro freddissimo e mixate finché il composto assomiglierà a delle briciole e, a quel punto, sempre con il mixer acceso, introducete l’acqua dall’apertura del coperchio. Mixate finché il composto si appallottola spegnendo appena vedete che si compatta. Formate una palla con l’impasto e appiattitela un po’. Infarinatela sui due lati e infarinate leggermente un foglio di carta forno. Stendetela in un rettangolo con uno spessore di circa mezzo centimetro. Non occorre che sia perfettamente regolare e rifinito. E’ il bello di questa torta!! Ed è anche molto pratico!!

Lasciando circa tre dita di spazio tutt’intorno al perimetro, distribuite il cocco râpé e sopra distribuite le pesche in modo regolare, spolverandole con lo zucchero. Ripiegate la pasta verso l’interno compattando bene.

Passate in frigo un quarto d’ora e nel frattempo accendete il forno a 190°.

Trasferite sulla placca del forno e cuocete per 40 minuti, prolungando eventualmente di 5 minuti se i bordi non fossero coloriti.

Lasciate intiepidire e gustate con una pallina di gelato alla vaniglia.

Sostituzioni (per intolleranze o gusti diversi)

  • potete usare farina di tipo 2 oppure un mix di farine ad esempio frumento e farro in pari percentuale;
  • chi è intollerante al lattosio può usare burro HD;
  • chi segue un regime alimentare vegano può usare burro di soia;
  • al posto del cocco râpé potete usare amaretti sbriciolati, farina di mandorle o biscotti sbriciolati oppure pangrattato;
  • le pesche si possono sostituire con le susine oppure con le albicocche. Con queste ultime vi suggerisco di usare la farina di pistacchio per cospargere il fondo della torta.

Articolo scritto da Laura Marchesi

Pagina Facebook: Marchesi di Voghera – Laboratorio Artigianale di Pasticceria

Profilo Instagram: Marchesi di Voghera

Leggi anche: Papavero per borse e occhi gonfi

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello