Eritema solare

I rimedi della naturopata

L’eritema solare è un arrossamento violento della pelle che dura per ore ma alcune volte anche per giorni: una seconda volta è meglio evitarlo. E’ dovuto ad un afflusso maggiore di sangue nella pelle a causa della fragilità dei capillari: la pelle si arrossa e si accusa bruciore.

Nonostante si raccomandi sempre di non esporsi al sole in modo sbagliato lo si fa lo stesso senza pensare alle conseguenze perché un bel colorito durante la stagione estiva piace a tutti. Purtroppo però nessuno pensa alle conseguenze come l’eritema solare.

Vediamo quindi insieme come trattare la pelle in caso di eritema solare.

Eritema solare – come curarlo

Cominciamo col dire che il modo migliore per esporsi al sole è quello di proteggere la pelle con le protezioni solari. Queste ultime è sempre meglio che siano di qualità e con ingredienti naturali evitando quelle con filtri chimici.

Se nonostante il consiglio di usare la crema solare protettiva o di non esporvi nelle ore più calde della giornata, vi siete comunque ritrovati con la pelle arrosata e un fastidioso eritema solare allora non resta che correre ai ripari e intervenire per alleviare dolore e fastidio.

Per fortuna ci sono dei rimedi naturali per aiutare a dare sollievo alla pelle e ristabilirne il benessere.

  1. Rinfrescare la pelle con vaporizzazioni di acqua fresca o spray all’acqua termale (no salina), questo permette di evitare il surriscaldamento e abbassa la temperatura corporea.
  2. Impacco di pane avvolto nel canovaccio e inzuppato di acqua, si applica sulle zone colpite da eritema solare. Questo è un vecchio rimedio della nonna, ma vi assicuro che funziona grazie alla presenza di amido nel pane che calma l’arrossamento e dona sollievo a eventuale bruciatura intensa.
  3. Gel di aloe vera massaggiato delicatamente sulla pelle più volte al giorno. L’aloe vera è molto rinfrescante dona sollievo alla pelle con eritema solare e calma il “fuoco” che si percepisce. Aiuta inoltre a rigenerare i tessuti migliorando l’idratazione cutanea
  4. Olio di calendula allevia il rossore dell’eritema così come quello di reazioni allergiche o di lievi ustioni, grazie alla sua azione emolliente, lenitiva e antinfiammatoria. Nutre e idrata la pelle screpolata e secca, ottimo per questo anche come dopo sole.
  5. Olio di Elicriso svolge azione analgesica e antinfiammatoria, per questo dona sollievo alla pelle arrossata, screpolata e da eventuale prurito
  6. Olio di Iperico è ricco di flavonoidi e betacarotone per questo è molto utile nelle ustioni solari e con poche applicazioni solitamente risolve il problema della pelle con eritema solare.
  7. Impacchi di camomilla leniscono infiammazione e fastidio cutanea, vanno preparati con fiori di camomilla bolliti in acqua, lasciato raffreddare e poi immergendovi un panno di cotone e passato delicatamente sulla pelle.

E l’alimentazione?

Infine anche l’alimentazione gioca un ruolo importante, perché il benessere è fuori tanto quanto dentro. Quindi in caso di eritema solare dovrete idratarvi molto bevendo acqua a temperatura ambiente e mangiando alimenti che rinfrescano come insalata e cetrioli, evitate salse di pomodoro calde, cibi piccanti e cioccolato che tendono solo a creare calore e creare ulteriore infiammazione interna.

Durante la presenza di eritema solare è sconsigliata ulteriore esposizione al sole e a seguire è assolutamente da applicare sulla pelle una protezione alta a protezione.

Articolo scritto da Silvia Terracciano

Content writer seo specialist – Naturopata diplomata dal 2008 lavoro nel settore del benessere e mi occupo di scrivere testi/articoli per vari settori

Mi trovi anche:

Siti web: www.mammanaturale.it e www.wineandfoodtour.it

Facebook: https://www.facebook.com/silvia.terracciano811

Instagram: https://www.instagram.com/donna.e.mamma/

Pinterest: https://www.pinterest.it/mammanaturale/

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC6SeA5UBVd13VcZ4BPYkEqg

Leggi anche: Mindful Eating

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello